Sformato di quinoa e brie con alghe nori - Chefacademy

Sformato di quinoa e brie con alghe nori

Sformato di quinoa e brie con alghe nori

Descrizione


La quinoa, pianta originaria dalla Bolivia principale produttore ha antichissime origini, veniva coltivata da oltre 5000 anni sugli altopiani delle Ande. Fa parte della Fam. delle chenopodiaceae come gli spinaci. Dai semi per macinazione si ottiene una farina contenente Amido. Non contiene glutine quindi idonea per celiaci. E’ un alimento con notevoli proprietà nutritive. Contiene fibre, minerali e tutti gli aminoacidi essenziali, fatto raro nel regno vegetale. Contiene anche trimetilglicina sostanza interessante per la sua azione protettrice del DNA con azione anti tumorali ed anti invecchiamento. Le Alghe sono note per le proprietà nutritive, proteine, vitamine soprattutto la  C, sali minerali come iodio, aminoacidi e in particolare, per la taurina aminoacido efficace per il fegato e per controllo dei livelli di colesterolo nel sangue

Preparazione


Sciacquare la quinoa più volte sotto l’acqua corrente per togliere le saponine che hanno un sapore amarognolo. Versare la quinoa in un pentolino in cui abbiamo messo una quantità di acqua doppia ed aggiungere 1 cucchiaio di olio per evitare che si attacchino i chicchi.Cuocere per 10-12 minuti. Scolare. Lessare carote patate e broccoletti ed unirli con la quinoa per tritare tutto insieme. Aggiungere anche parmigiano, l’uovo, basilico e sale. Versare il composto in una pirofila con carta forno alternandolo con fettine sottili di brie. Infornare per 40 minuti circa a 180 °C. Coppare con piccoli coppapasta. Risulteranno due strati di sformato verdi esterni, con uno strato bianco interno di brie. Friggere le alghe messe nella pastella di farina di riso, acqua e sale. Scolare su carta assorbente
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
mood_bad
  • Non ci sono ancora valutazioni
  • Valuta