Anelli ripieni alla pecorara

Anelli ripieni alla pecorara

Descrizione


Rivisitazione di un antico piatto abruzzese della tradizione contadina e pastorale.

Preparazione


Per la pasta: 120 g di farina 1 uovo 1 tuorlo olio sale acqua q.b. Per la farcia: 40 g di zucchine 40 g di melanzane 40 g di peperoni 50 g pecorino olio Per il condimento: 100 g di passata di pomodoro 1 spicchio d’aglio Raccogliere su una spianatoia o in una terrina la farina setacciata a fontana e posizionare al centro l’uovo e il tuorlo. Impastare, incorporando man mano acqua, olio e sale fino a rendere il composto elastico ed omogeneo. Avvolgere l’impasto nella pellicola e far riposare in frigo per almeno 20 minuti. Nel frattempo mondare e parare le zucchine, le melanzane e i peperoni e far bollire per 15 minuti. Frullare il composto con un filo d’olio e sale. Mettere da parte e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare il sugo: far soffriggere l’aglio, aggiungere la passata di pomodoro e portarla a riduzione aggiustando di sale. Riprendere l’impasto e spianarlo con un mattarello fino a raggiungere uno spessore di circa 1-2 mm. Aiutandosi con un coltello, dare una forma perfettamente rettangolare all’impasto, ritagliando gli eccessi. Tagliare tante strisce di 4 cm di larghezza. Aggiungere il pecorino alla farcia e disporla al centro delle strisce. Richiudere le strisce di pasta su sè stesse, bagnando i bordi con un pò d’acqua. Eliminare gli eccessi e ripiegare le strisce ripiene congiungendo le estremità, in modo da formare degli anelli. Cuocere gli anelli ripieni in abbondante acqua salata per 3 / 4 minuti. Una volta scolati, versarli nel sugo e lasciarli amalgamere per 2 minuti. Servirli cospargendoli abbondantemente con ricotta fresca di pecora.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
mood_bad
  • Non ci sono ancora valutazioni
  • Valuta