Tagliatelle aromatizzate al cacao, cannella e peperoncino al ragù di capriolo - Chefacademy

Tagliatelle aromatizzate al cacao, cannella e peperoncino al ragù di capriolo

Tagliatelle aromatizzate al cacao, cannella e peperoncino al ragù di capriolo

Ingredienti

Ingredienti:

Per la pasta:

170 g di farina 00

30 g cacao amaro in polvere

5g cannella in polvere

3g peperoncino in polvere

2 uova medie

Per il ragù:

250 g polpa di capriolo

500 ml salsa di pelati frullati

20 ml olio d’oliva (meglio se extravergine)

20 ml vino rosso

1 carota

1 gambo di sedano

½ cipolla

sale, pepe e maggiorana q.b.

Descrizione


Dopo aver assaggiato la carne di capriolo ed esserne rimasto totalmente rapito, ho pensato che un abbinamento con questo tipo di pasta ne avrebbe esaltato il sapore.

Preparazione


Tagliare a brunoise il gambo di sedano, la carota e la cipolla e fare lo stesso con la carne. Mettere a soffriggere le verdure tagliate con l’olio d’oliva e, quando sono leggermente dorate, aggiungere la carne di capriolo. Far rosolare per bene e poi sfumare con il vino rosso. Quando l’alcool sarà evaporato aggiungere la salsa di pomodoro e far cuocere a fuoco basso per circa un’ora. Di tanto in tanto aggiungere dell’acqua di cottura o, se lo si ha disponibile, del brodo per non far addensare troppo il sugo. – Per la pasta mescolare per bene la farina setacciata, il cacao amaro, la cannella e il peperoncino in polvere fino ad ottenere un composto omogeneo. Dopodichè mettere su una spianatoia, fare la fontana e rompere le uova al centro della fontana. Impastare energicamente fino ad ottenere un composto abbastanza elastico e liscio (aiutandovi con dell’acqua nel caso in cui l’impasto venga troppo asciutto bagnandovi le mani prima di cominciare a impastare). Coprire l’impasto con la pellicola e lasciarlo riposare in frigorifero per 30 minuti. Dopodichè procedere con la stesura dell’impasto fino ad ottenere lo spessore desiderato e tagliare le tagliatelle con un coltello o con l’apposita macchina per la pasta. Mettere quindi a bollire l’acqua ben salata e cuocere la pasta. – Saltare quindi la pasta con il ragù in una padella antiaderente per far assorbire bene il sugo e servire ben caldo.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
mood_bad
  • Non ci sono ancora valutazioni
  • Valuta