"Rinforziello" - Chefacademy

“Rinforziello”

“Rinforziello”

Descrizione


Zuppa di cipolle, patate, sedano e crostone di pane gratinato con provola affumicata.

Attrezzatura richiesta: Forno statico, pentola da 30 cm in acciaio inox n.2, mestolo in acciaio da 10 cm, coltello chef, coltello seghettato, ciotole di terracotta (pignatielli) di 18. cm n.2

Note storiche: Che dire. Un piatto che riempie la pancia e scalda l’animo. Nulla di speciale, ormai son tutti troppo fissati col colpo d’occhio del piatto. Vuole essere un ritorno alle origini. Il buono con poco.

Preparazione


Premessa  
Utilizzare gli scarti ottenuti dalle lavorazioni sottoelencate per preparare un brodo che servirà a confezionare la zuppa stessa.

Per la zuppa 

  • Fare una brunoise di sedano.

  • In una pentola versare l’olio, portarlo a temperatura e far soffriggere la brunoise di sedano per 5 minuti.

  • Tagliare le cipolle a julienne e versarle nella pentola.

  • Farle appassire per 10 minuti col soffritto di sedano coprendo la pentola.

  • Mentre la cipolla cuoce, pelare le patate e tagliarle a cubi di 1 cm.

  • Versare ora le patate nella pentola e versare brodo fino a coprire.

  • Far cuocere il tutto a fuoco moderato senza coperchio per 45 minuti.

  • A metà cottura, aggiungere il rosmarino e regolare di sale.


Per i crostoni 

  • Tagliare il pane raffermo a fette spesse 1 cm, poi tagliarle a metà per il senso della larghezza.

  • Infornare 4 fette per 5 minuti a 180°C a forno statico.


ESECUZIONE 

  • Versare nei due pignatielli la zuppa e adagiare una fetta di pane con la provola in ognuno.

  • Infornare ora i pignatielli a 180°C a forno statico fin quando la provola non tenderà al marroncino.

  • Per completare i piatti, prendere i 2 crostoni rimasti e ricavarne 6 pezzi che andranno disposti come nell’immagine.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
mood_bad
  • Non ci sono ancora valutazioni
  • Valuta