L’uovo nell’uovo con la Fagiolina del Trasimeno

L’uovo nell’uovo con la Fagiolina del Trasimeno

Descrizione


La Fagiolina del Trasimeno fa parte di un presidio slow food. La sua coltivazione é lunga e faticosa e la sua raccolta ancora oggi avviene in maniera manuale . É un legume molto piccolo di forma ovale , il suo seme é molto colorato va dal bianco al marrone , dal nero al rosa , bordeaux e grigio. La buccia é sottile , la polpa fine é compatta. Non necessita di ammollo in acqua prima della cottura . Servita con un uovo il nostro palato viene avvolta da una perfetta cremosità ,così da rendere gradevole a tutti i palati la compattezza della Fagiolina.

Preparazione


Ripulire la Fagiolina da eventuali impurità, sciacquarla sotto l’acqua corrente e metterla in una pentola con acqua fredda sul fuoco ” l’amollo non é necessario”. Dal momento in cui l acqua inizia a bollire , lasciare cuocere per circa 50 minuti , aggiungere il sale verso la fine della cottura . Nel frattempo mettere a cuocere la zucca in forno con olio e pepe a 180° per circa 15 minuti il tempo necessario che essa si sia bene cotta . Con un frullatore ad immersione frullare la zucca con l aggiunta di sale e setacciare il composto finale . l’ultimo passaggio sarà la preparazione dell uovo , montare l ‘ albume a neve e porvi al suo interno il tuorlo ricoprire il tutto con la pellicola trasparente e cuocerlo a vapore per 15 minuti a 60° l’ultima fase sarà porlo nel forno ventilato a 60° per altri 5 / 7 minuti , il tuorlo resterà liquido e cotto invece l albume sarà soffice . Ora basterà comporre il piatto il tutto condito con un filo D olio e un pizzico di pepe accompagnato se si vuole da un pezzo di pane croccante .
Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter
Email
  • Non ci sono ancora valutazioni
  • Valuta